Un caldo abbraccio…bigusto

E’ l’ultimo giorno di novembre. L’aria fredda sul viso mi ricorda che siamo a un passo da dicembre. Siamo a un passo dal Natale.

Il Natale è un periodo che ho sempre amato. Lo amo per le luci,  per i nastrini, le decorazioni, i regali da incartare. Lo amo per i biscotti fatti in casa, per i maglioni caldi, per il profumo di mille spezie e per le tazze fumanti di cioccolata calda alla cannella da bere con le amiche. Lo amo per i ricordi che mi ha lasciato. Con le persone che ci sono e quelle che non ci sono più.

Ma oggi è ancora novembre. E posso ancora pensare che quell’atmosfera sta arrivando. Io sono pronta ad accoglierla, con qualche lacrima e molti sorrisi. So che ci saranno forti mancanze. So che non ci sarà consolazione. Ma so che non sono sola, so che posso contare sul conforto delle amiche di sempre e di quelle nuove, conosciute per ora solo sul web.

E per ora mi coccolo con qualche colazione speciale, come questi cornetti senza glutine:

Cornetti senza glutine e senza latticini

 

Per me sono come caldi abbracci 😀 grazie al cromatismo dei due impasti, che ho aromatizzato alla nocciola e al cacao.

Se vi piace il sapore della nocciola, allora dovete provare questi Cornetti senza glutine: il gusto pieno di questa frutta secca si percepisce chiaramente e si sposa benissimo con il sapore dolce del miele e quello amare del cacao. Ho utilizzato sia crema di nocciole ma anche granella.

Cornetti senza glutine e senza latticini

 

Inoltre, questi Cornetti senza glutine sono preparati con farine naturali, senza l’utilizzo di mix o preparati -sicuramente sarebbe stato più semplice, ma sapete che non li utilizzo- e sono anche senza burro. Il risultato? Saranno cornetti sicuramente non sfogliati, perchè non c’è burro, ma sono molto profumati e sono ottimi per la colazione.

Io li ho congelati, così da averli sempre pronti per la mattina: basta scongelarli in forno per qualche minuto e torneranno soffici come appena fatti. Il sapore della nocciola si sente eccome e si accompagna perfettamente al gusto lievemente amaro del cacao.

Con i Cornetti senza glutine partecipo al contest di Betulla e della Locanda 2 camini:

ilboscoincucina_verticale-2

Ora vi lascio alla ricetta dei miei Cornetti senza glutine, preparati con farine naturali e lievito madre…perchè Senza è buono 😀

Cornetti senza glutine cacao e nocciole con lievito madre

Cornetti senza glutine e senza latticini

Cosa serve?*

  • 210 grammi di farina di riso finissima
  • 65 grammi di fecola
  • 80 grammi di amido di tapioca
  • 50 grammi di maizena
  • 20 grammi di farina di lupini
  • 11 grammidi xantano
  • 30 grammi di olio di riso o di mais
  • 2 uova biologiche
  • 150 grammi di lievito madre senza glutine rinfrescato oppure 15 gr di lievito di birra
  • 100 gr di acqua (se utilizzate il lievito di birra dovrete regolarvi voi, utilizzando probabilmente meno acqua)
  • 120  grammi di miele

Per l’impasto alle nocciole:

  • 15 grammi di crema 100% alle nocciole senza zuccheri aggiunti

Per l’impasto al cacao:

  • 8 grammi di cacao magro in polvere, senza zuccheri aggiunti

In più:

  • 45 grammi di crema 100% alle nocciole senza zuccheri aggiunti
  • 30 grammi di nocciole tostate e tritate grossolanamente
  • latte di nocciole o di mandorle q.b.

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Sciogliete il lievito madre in 100 grammi di acqua. Mescolate tutte le farine con lo xantano in una ciotola capiente. Aggiungete il lievito madre sciolto, il miele e le uova, una alla volt, infine l’olio. Vi consiglio di fare questa operazione con l’aiuto di una planetaria, soprattutto se avete poca esperienza con le farine naturali. Lavorare a lungo per almeno dieci minuti,

Dividete l’impasto in due e al primo unite il cacao e lavorate ancora per amalgamare bene l’ingrediente. All’altro impasto aggiungete la crema alla nocciola. Lavorate fino al completo assorbimento.

A questo punto, lasciate lievitare i due impasti separati, coperti con un telo, in un posto caldo. Io ho lasciato riposare per sette ore.

Riprendete i due impasti, sgonfiateli e stendeteli fino a formare due sfoglie rotonde. Spennellate la superficie della sfoglia bianca con la crema di nocciole e sovrapponete il disco al cacao. Ricavate tanti triangoli, arrotolateli e disponeteli su una teglia foderata di carta da forno.

Lasciate lievitare i cornetti senza glutine al caldo, coperti con un telo pulito. Dopo circa un’ora e mezza saranno pronti per la cottura. Accendete il forno e lasciatelo preriscaldare a una temperatura di 180 gradi.

Spennellate i Cornetti senza glutine con latte di nocciole e cospargeteli con granella di nocciole. Infornate e lasciate cuocere i Cornetti senza glutine per 20-25 minuti. Dipende dal vostro forno. Controllateli dopo 20 minuti.

Una volta cotti, lasciateli raffreddare e conservateli in un sacchetto –un po’ si seccheranno, quindi vi consiglio, prima di consumarli, di riscaldarli per qualche istante in forno, torneranno morbidi come  appena fatti-, oppure congelateli.

Cornetti senza glutine e senza latticini

 

Cornetti senza glutine e senza latticini

 

creative wordpress theme

Commenti (8)

  • Anch’io ho sempre amato il Natale e soprattutto il periodo di attesa, di preparazione alla feste..addobbare casa, sfornare pensierini x gli amici ed impacchettare regali x i miei cari..ma quest’anno sfuggo da tutto, non ce la faccio proprio!
    I tuoi cornetti, invece, li vorrei proprio x la mia colazione domani mattina 🙂 hanno un aspetto divino e quel variegato abbraccio mi scalda il cuore <3

    Rispondi
    • Dolcissima amica mia, se solo fossimo più vicine, ti porterei una vagonata di questi cornetti 😀 ti abbraccio forte forte e quasi quasi fuggo con te dal Natale 😀

      Rispondi
  • Guarda che interno golosissimo! Brava, sei proprio brava, non so neanche come fai a fare queste meraviglie. E’ vero, tra poco è Natale e io tremo al pensiero che qualcuno potrebbe non essere più con me … ma spero tanto che invece ci sia ancora. Aspetto anche mio fratello, che vive all’estero e sarà qui il 22, come tutti gli anni, per Natale. Per noi Natale è famiglia … Un bacione cara Leti

    Rispondi
    • Dai Terry, coraggio <3 sai che ti penso sempre <3 grazie per essermi sempre vicina, grazie per le tue parole di incoraggiamento. Un abbraccio grandissimo

      Rispondi
  • Sono eccezionali Leti, sul serio…pensa che non ho mai provato a fare i cornetti! Ora finisco con gli esperimenti natalizi…poi a gennaio ci tento a farli anche io..magari la versione classica per cominciare 🙂

    Rispondi
    • Dai Monica, prova a prepararli 😀 sei bravissima, sono certa che riuscirai con successo. Un abbraccio grande grande

      Rispondi
  • Buonissimi e bellissimi. La’amido di tapioca e la farina di lupini possono essere sostituiti perchè ho difficoltà a reperirli. Grazie.
    Dimenticavo sei fantastica!

    Rispondi
    • Ciao Stefania <3 grazieee sei troppo buona 😀 allora, ti sconsiglio di sostituire l'amido di tapioca, perchè conferisce all'impasto una consistenza più soffice e, nel caso dei lievitati senza glutine, preparati con farine naturali, è un requisito importante: da quando ho iniziato ad usare questo ingrediente, seppur in dosi minime,, mi sono accorta della differenza 😀 è un ingrediente reperibile anche on line. Per quanto riguarda la farina di lupini- anche questa reperibile negli shop on line- se vuoi, puoi sostituirla con la stessa quantità di farina di ceci. La sua funzione è semplicemente proteica. fammi sapere e se dovessi avere dubbi, sono qui, un abbraccio grande grande

      Rispondi