Un incanto. Ciambelle di Carnevale al forno senza farina e senza burro

Hai mai pensato a quanto sia speciale rimanere sospesi ad attendere che la vita ti soprenda? E, spesso, non si fa nemmeno aspettare. Si traveste con i suoi colori sgargianti, con le sue sfumature piene di stupore e ti coglie impreparata di fronte alla sua forza dirompente Può essere un temporale improvviso. Una tempesta. L’importante è reggersi forte. A volte, basta.  Può essere un incanto che vorresti toccare con mano. E invece no. Gli incanti sono belli proprio perchè svaniscono appena li sfiori. Ma poco importa. Resta la magia. Resta la voglia di attendere ancora.

 

Il Carnevale è proprio come un incanto, che arriva e in fretta se ne va. Ma un dolce per Carnevale non può mancare.

Ciambelle di Carnevale? Sì ma al forno

ciambelle al forno con albumi senza glutine senza burro

Tra i dolci di Carnevale, le ciambelle rappresentano l’alternativa a chiacchiere (o frappe) e castagnole. Ovviamente, se preferisci, puoi anche preparare qualche fritto di Carnevale: qui trovate le chiacchiere fritte con farine naturali senza glutine e le castagnole vegan senza glutine.

In realtà, le ciambelle di Carnevale si possono preparare fritte o al forno. In questo caso, la mia versione è più leggera perchè preparata al forno, ma non è la classica ricetta delle ciambelle. Se mi conoscete, sapete che qui nulla è come sembra 😀 queste ciambelle al forno sono, diciamo pure, alternative: niente carboidrati pochissimo zucchero e tanti  grassi buoni, quelli delle mandorle.

Tra gli ingredienti, troverai poco olio, farina di cocco, l’aroma della scorza di arancia, le uova fresche e l’albume, che le rende sofficissime. In questo caso, ho utilizzato gli albumi Le Naturelle, un prodotto ottimo che acquisto da tempo perchè lo trovo pratico e di qualità. Si tratta di soli albumi d’uovo, in totale 16 per 500 grammi. Gli albumi Le Naturelle provengono da uova di galline allevate a terra e sono senza additivi nè conservanti. Una volta aperta, la confezione va riposta in frigo e consumata entro 48 ore. E se fossi a corto di idee, sul blog troverai un paio di ricette a base di soli albumi 🙂 la torta al cacao di Mary e la torta stracciatella saranno perfette per consumare il prodotto in breve tempo.

Gli albumi Le Naturelle sono tra i prodotti della Degustabox di questo mese. Ti consiglio di non fartela sfuggire perchè questa volta è davvero ricca di ingredienti senza glutine e senza lattosio (date un’occhiata alle mie stories in evidenza su Instagram). Ti lascio il codice sconto per acquistarla a 9,99 (anzichè 15,99):

6S7N3

Ma torniamo alla ricetta di oggi. La decorazione è opzionale. Puoi glassare le ciambelle di Carnevale con la classica glassa al cioccolato oppure ricoprirle di crema al cacao a base di acqua, una versione più light ma ugualmente buona. Io ho decorato anche con zuccherini e confetti colorati, per richiamare la festa del Carnevale, ma puoi anche scegliere di cospargere la glassa con granella di pistacchi, di nocciole o cocco rapè.

Insomma, queste ciambelline sono una dolce coccola da concedersi a Carnevale ma non solo…provale!

Ora ti lascio alla ricetta delle ciambelle di Carnevale al forno senza farina e senza burro…perchè Senza è buono 🙂

Ciambelle di Carnevale al forno senza farina e senza burro

ciambelle di carnevale senza glutine non fritte

Ingredienti per 10 ciambelle piccole

  • 210 gr di farina di mandorle (o mandorle frullate finemente)
  • 60 gr di zuchero di cocco o di canna integrale
  • 20 gr di farina di cocco
  • 3 uova
  • 30 gr di albume Le Naturelle (oppure 1 albume)
  • 40 gr di olio di riso o di mais
  • 110 gr di acqua
  • mezza bustina di lievito vanigliato
  • scorza di 1 arancia

Per decorare:

  • 100 gr di cioccolato fondente di qualità
  • zuccherini colorati oppure granela di frutta secca, cocco rapè…

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

Se non avete la farina di mandorle, frullate le mandorle in un mixer fino ad ottenere una farina finissima. Unite alla farina di mandorle la farina di cocco, lo zucchero il lievito e la scorza di arancia.

In un’altra ciotola mescolate con laiuto di una frusta tutti gli ingredienti liquidi: l’olio, l’acqua, le uova e l’albume. Unite i liquidi alle polveri e mescolate.

Versate l’impasto in uno stampo per ciambelle in silicone (io ne ho ricavate 10) e informate a 180 gradi per 15 minuti. Verificate la cottura con uno stecchino. Estraete dal forno e lasciate raffreddare le ciambelle di Carnevale.

Fate fondere a bagnomaria del cioccolato fondete di qualità, decorate le ciambelle di Carnevale e spolverate con zuccherini e confetti colorati oppure con granella di frutta secca o cocco rapè.

Consigli e varianti

Conservate le coambelle di Carnevale in un contenitore di latta a chiusura ermetica e consumatele entro 4-5 giorni.

Potete sostituire la farina di mandorle con quella di nocciole. Se non amate molto il cioccolato fondente, potete decorare le ciambelline con la glassa al cacao all’acqua: basterà mescolare del cacao in polvere con un po’ di acqua (e 1 cucchiaino di olio di cocco sciolto per dare maggiore sostegno) per ottenere una crema dalla giusta consistenza.

ciambelle dolci di carnevale non fritte

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.