Cheesecake senza formaggio e senza glutine con base di biscotti Viall food

Ti auguro di avere sempre qualcosa da inseguire. Un pensiero. Una passione. Un desiderio. O anche un sogno.

Ti auguro il coraggio per continuare a farlo. E la forza di non smettere mai.

Ti auguro tempo, da spendere con qualcuno che ne valga la pena. Ti auguro amore. Ma che sia ricambiato. Perché non basta amare per entrambi. Ti auguro speranza. Ti auguro carezze e mani da stringere. Ti auguro sorrisi.

Ti auguro di non arrenderti e di continuare a cercare. Ti auguro la consapevolezza di poter contare su te stessa e di trasformare ogni difficoltà in una nuova occasione per dimostrare che puoi farcela.

 

Proprio come accade quando arriva una diagnosi di celiachia. All’inizio rimani spiazzata. Ma poi ti rialzi e inizi a scoprire che esistono valide alternative per la tua alimentazione.

Come convivere con celiachia e intolleranze alimentari

Convivere con le intolleranze alimentari è una scommessa quotidiana. E solo chi soffre di questa problematica può capire di cosa parlo.

A partire dalla colazione, fino al pranzo e alla cena, è necessaria la massima organizzazione, soprattutto se il lavoro quotidiano presenta ritmi serrati. Non sempre si può fare affidamento a bar e ristoranti, anche perché pochi sono i locali attrezzati per il senza glutine e senza lattosio: persino ordinare un semplice caffè per un celiaco rappresenta un problema. Ma le intolleranze alimentari e la celiachia non devono diventare un ostacolo per chi ne soffre. Ho sempre vissuto così questa condizione che da qualche tempo riguarda anche me e ho cercato di reagire di fronte a situazioni all’apparenza difficili. Mi sono sempre detta: Esiste l’alternativa, ma devo crearmela da sola.          

È anche per questo motivo che ho iniziato a preparare torte e biscotti senza glutine, cercando la qualità delle materie prime. E, quando il tempo non me lo concede, anche io scelgo prodotti pronti, ma con uno sguardo attento agli ingredienti.

In ogni caso, avere in dispensa tortine, pane, biscotti pronti è rassicurante ed è una scelta intelligente: chi come me non riesce sempre a conciliare la vita quotidiana e lavorativa con la passione per la cucina, avrà la sicurezza in più di poter contare su prodotti certificati, senza il rischio di contaminazione.

La mia attenzione nei confronti dell’alimentazione di tutti i giorni mi guida nella scelta consapevole, rispetto ai prodotti da forno pronti. Nel pane senza glutine e nei biscotti da colazione cerco i sapori semplici di una volta, gli stessi che ho ritrovato nei prodotti Viall food.

Viall food: prodotti senza glutine

biscotti Viall Food senza glutine

Prepariamo per te solo cose sane e genuine.

Questa è la promessa di Viall Food , un’azienda italiana di prodotti senza glutine che ha i propri stabilimenti a Monfalcone. Una promessa mantenuta, che rappresenta un punto di partenza e di arrivo, perché l’offerta del brand considera non solo una problematica seria come la celiachia (tutti i prodotti sono certificati glutenfree), ma anche i principali alimenti responsabili delle allergie: Viall Food offre una vasta gamma di prodotti in linea con le esigenze alimentari più diverse.

Due sono le gustose linee per i celiaci e per gli intolleranti:

  • Viall Bakery
  • Viall Fiber

L’attenzione nei confronti del consumatore, da parte di Viall Food, si manifesta nell’offerta di prodotti da forno senza glutine dal gusto autentico: è un vero richiamo ai sapori di una volta. Viall food, infatti, ha una storia di 50 anni alle spalle, che racconta l’amore per il cibo genuino. L’azienda, in origine, era una piccola bottega di pane e dolci a gestione familiare, che ha portato avanti questa impronta di qualità, coniugando la bontà della tradizione artigianale con la ricerca di soluzioni innovative per chi segue una dieta priva di glutine e di allergeni. Questo impegno quotidiano è rappresentato e reso concreto dai prodotti che sono a basso contenuto di zuccheri, senza gomma di guar e gomma di xanthano, senza mono e digliceridi degli acidi grassi e senza i principali allergeni, come uova (presenti solo in alcuni prodotti), latte, lattosio, soia, lupino e frutta a guscio. Molti prodotti sono adatti a chi segue anche una dieta vegana.

Nello specifico, è possibile trovare pane senza glutine di ogni tipo (bianco, con grano saraceno e di avena), ma anche fette biscottate, biscotti e dolcetti soffici per tutti i gusti. La linea Bakery comprende sia prodotti senza glutine e senza lattosio sia prodotti senza glutine e vegan. Della linea Fiber, alcune referenze sono anche a basso contenuto di zuccheri.

Ti rimando al sito web per scoprire una vastissima scelta offerta da Viall Food, dove c’è anche la possibilità di acquistare i prodotti online: ordinandoli, arriveranno comodamente a casa. In particolare, ti segnalo alcuni prodotti in promozione (magari potrebbe essere una scusa in più per provarli, se ancora non ti ho convinto).

E proprio con una tipologia di questi prodotti in promozione ho scelto di realizzare un dessert fresco, sofisticato, ma facile e veloce da preparare. Un dolce originale e insolito, perfetto come fine pasto dopo una cena tra amiche.

I biscotti Viall Food che ho utilizzato sono gli OK dal sapore genuino, certificati gluten free, senza lattosio e senza uova, perfetti per la colazione senza glutine di ogni giorno, da accompagnare a un cappuccino o a un tè caldo. Ma rappresentano anche un’ottima base per realizzare una fresca e primaverile cheesecake senza formaggio e senza glutine:

cheesecake senza formaggio con base biscotti senza glutine

La base, dunque, è composta da questi biscotti dal sapore delizioso; la parte superiore ha due strati, uno alla vaniglia e l’altro al cioccolato fondente. Una golosa ganache vegan senza glutine, lamponi freschi e qualche biscotto sono la decorazione perfetta, semplice ma scenografica.

Preparare la cheesecake senza formaggio è molto facile e veloce. L’unica accortezza è quella di mettere in ammollo gli anacardi per una notte. Il giorno successivo, con l’aiuto di un buon frullatore, si trasformeranno in una morbida crema che avrà una consistenza simile a un formaggio cremoso.

Potete realizzare anche delle graziose monoporzioni, al posto della cheesecake grande e decorarle con la frutta che amate di più.

Ora ti lascio alla ricetta della Cheesecake senza formaggio, senza glutine e senza uova…perché Senza è buono 🙂

Cheesecake senza formaggio e senza glutine con base di biscotti Viall Food

cheesecake senza formaggio senza glutine

 

Ingredienti per uno stampo dal cerchio apribile dal diametro di 18-20 cm*

Per la base:

  • 140 gr di biscotti OK Viall Food
  • 20 gr di burro di cacao (oppure burro senza lattosio)

Per la cheesecake:

  • 300 gr di anacardi al naturale
  • 40 gr di sciroppo di agave (o acero)
  • 200 gr di latte di cocco full fat
  • 30 gr di olio di cocco sciolto
  • Succo di mezzo limone
  • essenza naturale di vaniglia (oppure i semi di mezza bacca di vaniglia)

Per lo strato al cioccolato

  • 50 gr di cioccolato fondente fuso
  • 20 gr di cacao

Per la ganache al cioccolato

  • 120 gr di latte di cocco full fat
  • 100 gr di cioccolato fondente

Per decorare:

  • lamponi freschi q.b.
  • biscotti OK Viall Food

*in caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio di contaminazione devono essere certificati senza glutine

Procedimento

La sera prima mettete gli anacardi a bagno in acqua e lasciateli tutta la notte in ammollo.

Preparare la base della cheesecake senza formaggio: mettete in un pentolino il burro di cacao e lasciatelo sciogliere a fiamma dolce. Versate i biscotti in un mixer e frullateli. Unite il burro di cacao e mescolate.

Foderate una tortiera rotonda con fondo apribile (diametro 18-20 cm) con carta da forno o foglio di acetato e coprite la base con i biscotti tritati. Formate una base omogenea e liscia e mettete in frigo.

Lasciate sciogliere a fiamma dolce anche l’olio di cocco previsto per la crema.

Scolate gli anacardi e metteteli in un mixer. Aggiungete il latte di cocco. L’olio di cocco liquido, lo sciroppo di agave (o di acero), l’essenza naturale di vaniglia e il succo di mezzo limone e frullate fino ad ottenere una crema liscia.

Riprendete la base della cheesecake senza formaggio dal frigo, versate 2/3 di crema di anacardi al naturale e mettete in frigo per 15-20 minuti.

Nel frattempo, fate fondere il cioccolato a bagnomaria (la dose prevista per il secondo strato di cheesecake)

Una volta sciolto, unitelo alla crema di anacardi rimasta. Aggiungete anche il cacao in polvere e mescolate. Riprendete la cheesecake dal frigo e versate sopra allo strato bianco il secondo strato al cioccolato. Rimettete in frigo a riposare.

Preparate la ganache: mettete in un pentolino il latte di cocco e lasciatelo riscaldare. Non dovrà bollire. Tritate il cioccolato fondente, versatelo in una ciotola e unite il latte di cocco. Mescolate fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Lasciate rassodare in frigo.

Poco prima di servire il dolce, mettete la ganache in una sac a poche e decorate la cheesecake con ciuffi di ganache al cioccolato, lamponi e biscotti.

cheesecake senza glutine senza lattosio

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Non ci sono commenti

Rispondi

- Disclaimer -

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001

Le ricette e le fotografie di questo blog sono di proprietà esclusiva dell'autrice, salvo ove indicato. È vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti sopra citati senza l'autorizzazione fornita dall'autore stesso.