Come fare una cheesecake vegan gluten free e una ricetta: Cheesecake senza cottura vegan senza glutine

Scegli chi sa prendersi cura dei tuoi sogni. Dei tuoi silenzi. dei tuoi sorrisi.

Scegli chi ti fa sentire bella anche quando non ti ci senti.

Scegli chi ti accetta così come sei, ma non perché tu debba rimanere così. Scegli chi ti ama perché vede in te ciò che sarai.

Scegli chi ti ricorda di tenere gli occhi fissi sulle stelle più luminose  e lontane. Perché, per quanto siano lontane, non sono così impossibili da raggiungere.

Scegli chi crede in te e nelle tue capacità di superare i tuoi limiti.

Ma ricorda che la prima a credere in te stessa devi essere tu.

E anche oggi per me una sfida in cucina. E se sono qui a condividerla con voi, è una sfida vinta 🙂

Ho visto in rete tantissime versioni  che parlavano della cheesecake senza cottura vegana, senza glutine e low carb. Una ricetta semplice, veloce. Ma ho sempre avuto timore di non essere in grado, di fare un pasticcio. Poi, visto il caldo di questi giorni, ho provato la mia personale versione. Ma prima, alcuni consigli per preparare la cheesecake vegana.

Come fare la cheesecake vegana

 

Come fare una cheesecake vegan senza glutine

 

La cheesecake è uno dei dolci più celebri e amati, le cui origini risalgono all’Antica Grecia.

Nella sua versione classica, è costituita da:

  • una base di biscotti mescolati con burro fuso
  • un ripieno dolce di formaggio (ricotta, formaggio spalmabile, yogurt o panna)
  • un topping  alla frutta o al cioccolato

In realtà, di questo dolce esistono molte versioni: ogni Paese ha la propria variante. Il Giappone, ad esempio, ha la sua Cotton Cheesekake, costituita da uova, amido di mais e formaggio, senza la base di biscotti. Dunque, la cheesecake può essere sia un dolce freddo senza cottura (in questo caso si utilizza della gelatina alimentare per non far crollare il ripieno), sia un dolce da forno, con un ripieno arricchito da uova montate.

Ed esiste persino la versione vegana.

1.La base della cheesecake vegana senza glutine

Per preparare la base della cheesecake vegana senza glutine, sarà necessario utilizzare biscotti vegani e senza glutine per i celiaci, io vi consigli i biscotti Celiachia facile con i quali ho realizzato una base per la mia mousse al cioccolato senza glutine vegan furbissima.  In alternativa, esistono le fette biscottate. In entrambi i casi, sarà necessario sbriciolare biscotti o fette e unire latte vegetale, burro vegetale o margarina per formare un composto da distribuire sulla teglia e lasciar rassodare in frigo.  Per una versione senza glutine, vegan e raw, basterà frullare mandorle e datteri. Nel caso di una cheesecake da cuocere in forno, è possibile usare una pasta frolla senza glutine vegan.

2.Farcire la cheesecake senza cottura vegan senza glutine

Per farcire la cheesecake senza cottura vegan, esistono diverse opzioni:

  1. yogurt di soia drenato e panna montata vegetale
  2. tofu vellutato
  3. formaggio spalmabile vegan
  4. latte di cocco e amido di mais o agar agar
  5. anacardi

3. Il topping della cheesecale

Per quanto riguarda il topping della cheesecake vegan senza glutine, potete dare spazio alla fantasia, scegliendo la frutta di stagione e richiamando gli ingredienti utilizzati, oppure optare per confetture, fiori edibili o panna vegetale da disporre in superficie con l’aiuto di una sac à poche. Per una versione più golosa, decorate con cioccolato fuso.

Cheesecake con anacardi

Cheesecake senza forno vegan senza glutine

Per preparare una cheesecake che non solo sia vegan e senza glutine ma anche senza cottura e low carb, potete pensare di preparare la cheesecake con gli anacardi. E’ una versione semplice, veloce e d’effetto, che non richiede addensanti, nè tofu: gli anacardi hanno esattamente quel sapore “formaggioso” che non fa rimpiangere la versione classica. Inoltre, questa frutta secca ha proprietà nutritive ottime, che in questo caso non andranno a perdersi, perchè la cheesecake sarà senza cottura in forno. Prima della ricetta, voglio lasciarvi qualche consiglio:

1.utilizzate solo anacardi al naturale, non tostati

2.lasciate in ammollo gli anacardi per una notte intera

3.usate un mixer potente. Se non ce l’avete, frullate a intermittenza e fate delle pause per non surriscaldare il motore.

Ed ecco qui la mia Cheesecake senza cottura, vegan, senza glutine, senza soia e low carb.

Cheesecake vegan senza glutine

La base è raw, con mandorle e datteri, la farcitura è a base di anacardi ammollato e frullati. Al taglio, questa cheesecake presenterà una crema più chiara all’interno e avrà un bell’effetto sorpresa ,-)

Semplice e velocissima da preparare, questa Cheesecake vegan ha un sapore delicato. Potete scegliere se utilizzare il cioccolato oppure il cacao. In quest’ultimo caso, vi consiglio di aggiungere anche il burro di cacao o l’olio di cocco e un dolcificante liquido a scelta. Infine, la decorazione: io ho decorato con ribes, mirtilli, anacardi e granella di cacao crudo. Insomma, un dolce fresco, veloce da preparare, sano e delizioso, con tutti i nutrienti del caso, che non diminuiscono perchè è un dolce senza cottura in forno.

Ora vi lascio alla ricetta della mia Cheesecake senza cottura vegan, senza glutine senza soia e low carb...perchè Senza è buono 🙂

Cheesecake senza cottura vegan senza glutine, senza soia e low carb

Torta con anacardi senza forno

Ingredienti per la base: (dosi per una teglia dal diametro di 18-20 cm)

Ingredienti per la crema di copertura:

  • 400 gr di anacardi al naturale
  • 120 gr di agave o acero o sciroppo di riso
  • 50 gr di olio di cocco o di burro di cacao
  • 40 gr di latte vegetale (di soia, di mandorle non zuccherato)

Per la parte scura:

Per decorare:

  • anacardi al naturale
  • ribes, murtilli freschi
  • granella di cacao crudo o scaglie di cioccolato fondente

 

Procedimento per preparare la cheesecake senza cottura vegan

La sera prima, mettete a bagno gli anacardi in acqua fredda.

Il giorno successivo, iniziate a preparare la base: mettete a bagni i datteri e lasciateli ammollare per circa un’ora. Scolateli e metteteli nel mixer con le mandorle. l’olio di cocco (opzionale) e frullate fino ad ottenere un composto morbido che andrete a stendere sulla base della teglia. Mettete in frigo a rassodare.

Nel frattempo, scolate gli anacardi e versateli nel mixer. Aggiungete il dolcificante scelto, l’olio di cocco o il burro di cacao e il latte vegetale e frullate fino ad ottenere una crema liscia e non liquida. Deve risultare abbastanza compatta.

Se deciderete di realizzare la cheesecake senza cottura con il cioccolato, mettete a fondere la quantità indicata a bagnomaria o nel microonde.

Prelevate 370 gr di crema di anacardi e a questa parte aggiungete il cioccolato fuso oppure, per la versione alternativa, invece, aggiungete cacao, burro di cacao e dolcificante scelto. Lasciate il resto della crema al naturale.

Riprendete dal frigo la base e munitevi di un coppapasta rotondo. Se non ce l’avete, potete semplicemente realizzare una cheesecake a due strati, uno al cioccolato e uno bianco, al naturale.uno strato di crema di anacardi. Se invece avete il coppapasta, dopo averlo posto al centro della base, riempitelo  con la crema di anacardi bianca e ponete in frigo per mezz’ora. Trascorso questo tempo, riprendete la torta dal frigo e, senza togliere il coppapasta, versate il resto della crema agli anacardi e cioccolato, fino a raggiungere i bordi del coppapasta. Estraetelo delicatamente e ricoprite anche la parte superiore della torta con l crema al cioccolato, livellando bene con una spatola. Riponete nuovamente in frigo per 4 ore a rassodare. Al momento di servire, decorate con frutta fresca a piacere, anacardi e granella di cacao crudo. Conservate la cheesecake senza cottura vegan e senza glutine in fruigo e consumatela entro 4-5 giorni.

 

Cheesecake senza glutine, vegan e low carb

creative wordpress theme

Scrivi un commento