Brownies castagne e cannella, senza glutine e vegan: benvenuto autunno!

L’autunno per me è una stagione un po’ malinconica: il sole, il caldo e la deliziosa frutta estiva lasciano il posto al fresco, alle foglie che cadono… ma la natura è sorprendente e ci regala altri ortaggi, come la coloratissima zucca, piena di antiossidanti preziosi, e frutti come cachi, uva, fichi, castagne…sapori diversi ma eccezionalmente buoni e salutari, un vero sostegno per il cambio di stagione, che per molti è faticoso e stressante e porta con sé qualche piccolo malanno.

brownies-senza-glutine-senza-latte-vegan-farina-castagne-ricetta2

 

Per salutare l’arrivo dell’autunno, cosa c’è di meglio di un dolcetto a base di farina di castagne? Queste ultime sono naturalmente prive di glutine, inoltre risultano molto digeribili e piene di fibre, un vero toccasana in caso di stitichezza. Contengono, inoltre, le vitamine del gruppo B che aiutano a contrastare la caduta dei capelli tipica di questo periodo, poi acido folico e sali minerali (potassio, magnesio e fosforo) utili per prevenire la stanchezza cronica. Sono anche ottime fonti di vitamina A, C e D, insomma un vero serbatoio di benessere! A causa dell’elevato contenuto di zuccheri, però, sono molto caloriche e poco adatte a chi soffre di diabete.

Il dolce che vi propongo oggi è perfetto per la colazione, perché dona la giusta energia per affrontare la giornata. Ovviamente, la farina di castagne è dolce di per sé, per questo non ho inserito dolcificanti: non amo abbondare con gli zuccheri, ma in questo caso non servono proprio, infatti il latte vegetale dona un aroma che si sposa benissimo con il sapore delle castagne e con la cannella. Non ho messo uova e ovviamente non c’è latte vaccino e questo lo rende un dolce perfetto per celiaci e per vegani… perché “Senza è buono”!

brownies-senza-glutine-vegan-senza-latte-farina-castagne-ricetta1

Brownies castagne e cannella

Cosa mi serve?

250 gr di farina castagne biologica e certificata senza glutine

2 cucchiai di farina di carruba biologica certificata*

1 cucchiaino di cacao amaro

un pizzico abbondante di cannella (oppure caffè di cicoria, sostituzione suggeritami da Mara, una mia affezionata follower)

una bustina di lievito per dolci certificato senza glutine (oppure n pizzico di bicarbonato e del succo di limone, sostituzione suggeritami da Mara, una mia affezionata follower)

2 cucchiai di mandorle ridotte in farina

latte di mandorla certificato senza glutine q.b.

80 ml di olio di riso

1 cucchiaio di aceto di mele

un pizzico di sale

gocce o scaglie di cioccolato fondente senza latte e senza glutine (facoltative, io non le ho messe)

*Reperibile nei negozi biologici o negli shop on line. Se è introvabile, ometterla, oppure sostituirla con un altro cucchiaio di cacao amaro (se piace)

Come si fa?

Setacciare in una ciotola la farina di castagne, il lievito, il cacao, la cannella, la farina di carruba e le mandorle ridotte in farina. Aggiungere un pizzico di sale, l’olio, l’aceto e il latte di mandorla fino a raggiungere la giusta consistenza (né troppo liquida, né soda). Unire, infine, le gocce di cioccolato (io non le ho messe, ma castagne e cioccolato è un connubio perfetto!). Versate l’impasto ottenuto in una teglia rettangolare foderata con carta forno bagnata e strizzata per bene. Infornate a 180° (forno preriscaldato) per 20-25 minuti. Lasciar raffreddare e tagliate a quadrati.

brownies-senza-glutine-senza-latte-farina-castagne-ricetta3

creative wordpress theme

Commenti (11)

  • Da provare assolutamente…:-)

    Rispondi
    • Ciao Mary! Che onore leggere il tuo commento sul mio piccolo blog! Sono contenta che la mia ricetta ti abbia incuriosita!Se la provi fammi sapere. 🙂
      Un abbraccio, Lety

      Rispondi
  • Bè….complimenti davvero anche per le tue ricette! Questi brownies me li segno perchè voglio assolutamente provare a farli!

    a presto

    Rispondi
    • Ciao Michela! Sono onorata di averti qui sul mio blog! 🙂 Grazie per i tuoi bellissimi compliemti! Questi brownies sono molto buoni, soprattutto se ti piace la farina di castagne! Se poi all’impasto aggiungi delle gocce di cioccolato, diventano ancora più gustosi! Fammi sapere come sono venuti! Un abbraccio, Leti

      Rispondi
  • Carissima Lety,
    ho provato questa ricetta… non è buona, è FA VO LO SA!!!!!!!!!
    Ho solo sostituito il lievito con 2 cucchiaini di bicarbonato e il succo di 1/2 limone (composto basico e composto acido che insieme danno lievitazione).
    Complimenti complimenti e complimenti ancora, è di una morbidezza che assomiglia alle merendine più comuni in commercio, senza ovviamente essere carico di grassi saturi.
    bravissima!!!!
    Un abbraccio 🙂

    Rispondi
    • Carissima Mara, ti ringrazio moltissimo! Le tue parole mi fanno davvero molto piacere! 🙂 Sono felice soprattutto di sapere che ci sono persone come te che apprezzano la cucina sana e le ricette semplici, ma senza grassi! Un bacione, Lety

      Rispondi
  • Carissima Lety,
    ti avevo scritto qualche settimana fa chiedendoti come sostituire qualche ingrediente essendo allergica alle graminacee e tu con grande gentilezza avevi risposto al mio quesito.
    Oggi ti riscrivo perchè seguendo una dieta particolare da un mese ho avuto risultati davvero soddisfacenti, in termine di salute s’intende. E le tue ricette, in particolare questa dei brownies, rendono le mie colazioni incredibilmente avvolgenti e deliziose.
    Sto raccontando a quante più persone posso la mia storia (soffro di endometriosi da 15 anni) e volendo coinvolgere anche altre donne, sto suggerendo la tua ricetta (solo con qualche piccola modifica, sostituendo la cannella con caffè di cicoria e il lievito con bicarbonato e succo di limone).
    Ma essendo tu la creatrice di questa delizia, e non volendo sottrarre nulla, potrei, se ti va, inviare a queste persone il link del tuo splendido blog.
    Un abbraccio e grazie per le tue geniali e golose intuizioni!
    Mara

    Rispondi
    • Carissima Mara,
      sono molto commossa per le tue parole! Conosco perfettamente il tuo problema di salute: una persona a me vicina ne soffre e ha avuto grandi benefici non solo con una alimentazione più curata (ha eliminato glutine, latte, carne rossa, zuccheri raffinati e prodotti industriali) ma anche ricorrendo all’agopuntura. In termini di sintomatologia sta molto meglio, quindi consiglio anche a te questo rimedio naturale! Nella tua città sicuramente troverai un MEDICO con questa specializzazione!
      Sai, io scrivo le mie ricette anche per questa mia amica, che spesso prepara i miei dolcetti e li gradisce moltissimo! Per quanto riguarda la ricetta dei brownies, sarei felicissima se fosse utile anche ad altre ragazze che soffrono di questa patologia! Anzi, sai cosa faccio? Se ti fa piacere, aggiungo le tue piccole modifiche sul post, così anche per te sarà più semplice!
      Fammi sapere!
      Ti abbraccio forte forte,
      Leti

      Rispondi
      • Lety ciao!!
        Che piacere leggerti!
        Assolutamente sì, se ti va metti da qualche parte queste modifiche.
        Sto parlando di questo bel blog a chi ha problemi come me 🙂
        Grazie infinite!
        Ti mando un abbraccio!
        Mara

        Rispondi
        • Benissimo! Inserirò le tue varianti!!! 🙂 Un abbraccio grandissimo e grazie di cuore!!! Leti
          P.S. Oggi ho sperimentato una ricetta appositamente per te…è venuta benissimo!!! Al massimo lunedì la pubblicherò! Continua a seguirmi!!! 😉

          Rispondi
  • Wao!! Che onore!! Non vedo l’ora!!!!!!

    Rispondi