Il cuore, un meccanismo ingarbugliato

Vene, ventricoli, atrio destro, atrio sinistro. Un intreccio, un meccanismo ingarbugliato. Animato da attività elettrica e ricoperto di tessuto muscolare. Il cuore scandisce il ritmo della nostra vita.

Da lì, da quell’organo complicato, si dice che nascano i nostri sentimenti, le nostre emozioni. Amore, odio, dolore, rabbia, rancore, disperazione, sollievo. Eppure, è solo un organo. Un organo pulsante, al centro del petto: un posto speciale, senza dubbio.

Un battito dopo un altro, il cuore guida il nostro cammino, se siamo in grado di ascoltarlo.

Io ho sempre scelto con il cuore, senza timori: sono fatta così. Emotiva. E per me è un pregio. Università, lavoro, vita privata: non ha mai prevalso la razionalità. Vivo tutto intensamente, con una sensibilità profonda. E ogni tanto il mio cuore si sente “stanco”. Stanco di assistere alla sofferenza, al dolore degli altri, stanco del vittimismo, stanco della poca coerenza e della falsità. Ma ci sono giorni in cui il mio cuore è come rigenerato. Grazie all’amore. Ricevuto, donato.

Dunque, domani è San Valentino. Ieri vi ho proposto una ricetta particolare, dei cupcake soffici e voluttuosi, senza glutine e vegan. Questi pasticcini possono anche non piacere a tutti, a causa delle loro origini non proprio italiane (anche se, nella mia versione, di americano non c’era più nulla!). Oggi, quindi, torno in patria, per suggerirvi un altro dolce, perchè per me San Valentino è sinonimo di dolcezza, tenerezza. Di un vero tripudio di sapori che invade il palato.

Si tratta di una ricetta per tutti,  facile e veloce da realizzare. Sono i baci di dama senza glutine cacao e nocciole.

Baci di dama senza glutine e vegan cacao e nocciola

I baci di dama sono dei biscotti tipici della tradizione piemontese, uniti da cioccolato fondente fuso. Gli ingredienti dei biscotti sono burro, uova e farina. E al solito, ho fatto le mie sostituzioni, ma vi assicuro che questi biscotti non fanno rimpiangere gli originali…mentre  cuocevano in forno, la casa è stata invasa da un profumo di pasticceria, di buono, di goloso. Dovete assolutamente provarli 😉

Saranno ottimi per concludere una cena…a lume di candela 🙂

Sul blog potrete trovare anche spunti salati perfetti per la cena più romantica dell’anno.

Come antipasto, vi consiglio delle polpettine con cous cous e broccoli, sfiziose, veloci da preparare e con un cuore cremoso.

Idee per un primo piatto? Pasta fatta in casa: molto più buona di quella comprata, potrete condirla con le verdure di stagione. Provate i maltagliati: ritagliandoli a forma di cuore saranno molto più scenografici. Conditeli semplicemente con funghi trifolati e zafferano o con cavolo nero e broccoli. Oppure, provate i ravioli bicolore ripieni di carciofi: un primo piatto elaborato ma molto scenografico. Anche in questo caso, preparateli a forma di cuore 🙂

Avete poco tempo? Optate per un risotto originale e un po’diverso dal solito, con una crema di pak choi e noci croccanti. Amate le monoporzioni? Le crostatine di miglio e cavolo nero faranno al caso vostro.

E per dolce, questi deliziosi baci di dama senza glutine che sono come le ciliegie…uno tira l’altro 🙂

Con i baci di dama senza glutine e vegan partecipo alla raccolta #Kitcheninlove di Manolito in the Kitchen:

manolito-new

Ora vi lascio alla ricetta dei baci di dama senza glutine, vegan e senza zuccheri raffinati al cacao e nocciole, adatti a celiaci, vegani e intolleranti…perchè Senza è buono!

Baci di dama senza glutine e vegan nocciole e cacao

Baci di dama senza glutine e vegan cacao e nocciola

Cosa mi serve?

  • 100 gr di farina di nocciole
  • 100 gr di farina di riso
  • 10 gr di cacao magro in polvere senza zuccheri aggiunti
  • 90 gr di farina di grano saraceno integrale
  • un cucchiaino di polvere lievitante già dosata e composta da cremor tartaro e bicarbonato
  • 80 ml di olio
  • 100 gr di zucchero di cocco o di canna integrale
  • 100 ml circa di latte di nocciola
  • 30 gr di cioccolato fondente di ottima qualità

*In caso di celiachia, tutti gli ingredienti a rischio devono essere certificati senza glutine

Come si fa?

Setacciate le farine in una ciotola, unite il cacao (anch’esso setacciato) la polvere lievitante e lo zucchero e mescolate con cura. Formate una fontana al centro e aggiungete l’olio e il latte poco alla volta (è probabile che non vi servirà tutto o che ve ne servirà qualche cucchiaio in più: tutto dipende dall’umidità dell’ambiente e dalle farine che avete utilizzato). Iniziate a impastare e formate una frolla lavorabile. Non servirà il riposo in frigo. Prelevate piccole quantità di impasto e formate tante polpettine della stessa grandezza. Schiacciatele leggermente. Deponetele su una teglia foderata di carta da forno e infornate a 180 gradi per 10 minuti. Lasciate raffreddare i biscotti.

Mettete il cioccolato in un pentolino e scioglietelo a bagnomaria. Riprendete i biscotti ormai tiepidi, bagnateli nel cioccolato e accoppiateli. Lasciate asciugare i baci di dama senza glutine su un piatto coperto di carta da forno.

Gustate i baci di dama senza glutine in compagnia di chi amate…Buon San Valentino a tutti!

Baci di dama senza glutine e vegan cacao e nocciola

creative wordpress theme

Commenti (8)

  • Che bello vedere ricette fatte col cuore!❤️

    Rispondi
    • Grazie Manolito! Baci!

      Rispondi
  • Che bellissima introduzione, vera e piena di te 🙂
    Golosissimi i tuoi baci, la ricetta originale non l’ho mai replicata ma stai tranquilla che la tua non me la lascio sfuggire 🙂
    Buon we romantico Leti <3<3<3

    Rispondi
    • Grazie carissima <3 grazie per le tue parole, davvero! Ti offro virtualmente questi baci dark e ti abbraccio forte forte!

      Rispondi
  • Che tenera sei Lety … parole dolcissime e vere! Questi biscotti mi fanno una gola che non ti dico. Pur non avendo nessuna intolleranza trovo molgo golose le tue ricette. Di questi pasticcini immagino tutto la fragranza, il profumo e il sapore. Chi l’ha detto che “senza” è meno buono del “con”? Buona settimana, a presto

    Rispondi
    • Grazie cara <3 anche se non si soffre di intolleranze, è giusto ogni tanto concedersi un dolce o una pietanza salata "diversa" 😉 i biscotti sono profumatissimi... e nessuno si accorge che sono "senza"! 😉 Un abbraccio!

      Rispondi
  • Bellissimo post Lety….. con dei bacetti tanto golosi e invitanti, brava!!!!

    Rispondi
    • Grazie Simona! <3 un abbraccio grandissimo

      Rispondi